Ave Bassano

(1874 - 1951)

Bassano Ave

Ave Bassano, Coppa dei cervi volanti

Vita, esposizioni e opere

Giovanni Battista Salvatore Bassano – in arte Mastro Ave – nasce a Gavi Ligure nel 1874. Studia all’Accademia Ligustica di Belle Arti e nel 1898 inizia a esporre con assiduità alle mostre organizzate dalla Promotrice genovese di cui diventerà consiegliere nel 1912. Negli anni a venire espone anche in occasione delle mostre sindacali.

La sua ricerca, orientata ai temi sociali e impegnati, dimostra una precoce attenzione agli stilemi simbolisti. Nel 1902 è presente alla Quadriennale di Torino con l’opera intitolata L’anima, nel 1907 partecipa alla Biennale di Venezia con L’agguato del troglodita e, nel 1909, alla Mostra d’Arte Moderna al Salon D’Automne a Parigi.

Autore di monumenti funerari di gusto floreale e bistolfiano, negli anni Venti tende a semplificare le forme in modo secessionista. L’artista realizza inoltre numerose sculture oggetto che espone in occasione delle Biennali di Monza del 1923, 1925 e 1927. Le reminiscenze Liberty ritorneranno, alternandosi a soluzioni più evidentemente naturalistiche, lungo l’intera parabola artistica dello scultore.

Nel 1921 esegue su commissione del Comune di Genova una serie di bassorilievo in marmo sui diversi quartieri della città. Nel 1932 è nominato Accademico di merito alla Ligustica. Spirito polemico e ribelle, lo scultore muore a Genova nel 1951.

Ave Bassano nei musei

Opere di Ave Bassano sono conservate presso la Galleria d’Arte Moderna di Genova

Se sei interessato all’acquisto, alla vendita, o se hai intenzione di valutare un’opera di Ave Bassano, contatta Galleria Arte Casa al numero di telefono 010541433 o al numero di cellulare 3386619453 (anche tramite WhatsApp).

Contattaci via mail